I dati del Coworking in Italia

IL CO-WORKING IN CIFRE

Gli spazi di coworking si espandono a macchia d’olio nel mondo e l’Italia non sfugge a questo fenomeno: i luoghi del lavoro condiviso sono ormai più di 11mila in tutto il globo e hanno tagliato il traguardo di 300 in Italia.

La geografia di questo nuovo lavoro smart premia il Nord Italia, dove si trova il 65% dei coworking della Penisola: tra Lombardia (circa 90), Veneto (circa 30), Emilia-Romagna (circa 30), e Piemonte (circa 20). Milano domina con i suoi quasi 70 coworking, molto più indietro troviamo Roma (poco più di 30), Torino (circa 15), Firenze e Bologna.

Consideriamo che ai fini statistici si considera coworking anche gli spazi dove si offre il servizio anche per solo una scrivania.

Gli abitanti di questi luoghi sono quasi sempre indipendenti: freelance o piccole imprese ma sono sempre di più anche le grandi imprese che entrano in questo mondo. Sono soprattutto uomini (circa il 65%) anche se le donne stanno aumentando di numero pian piano. Una postazione di lavoro con tutti i servizi annessi allo spazio si può affittare da 25 euro al giorno a 250-300 euro al mese.


GLI UTENTI UTILIZZANO GLI SPAZI DI COWORKING IN MANIERA PIÙ ASSIDUA

La ricerca ha inoltre dimostrato che gli spazi di coworking con più postazioni non danno necessariamente luogo a un ambiente di lavoro più anonimo. Al contrario, gli spazi più frequentati fanno sentire gli utenti più connessi rispetto a due anni fa (70% di quest’anno contro il 60 % dell’ultimo sondaggio). Un’altra cifra interessante riguarda la percezione della sicurezza all’interno degli spazi di coworking: poco più della metà dei partecipanti al sondaggio ha dichiarato di fidarsi ciecamente degli altri utenti, e di sentirsi sicuro di lasciare il proprio cellulare sul tavolo senza paura di furti.

La ragione più ovvia sembra essere che gli utenti utilizzano gli spazi di coworking molto più frequentemente rispetto a due anni fa, e che lavorano molto più spesso in team: quest’anno circa 3/4 degli intervistati ha affermato di lavorare almeno 3 giorni a settimana in un coworking, due anni fa gli utilizzatori più assidui erano circa la metà.

Vuoi conoscere il nostro Coworking Place2 ? Scrivi a info@place2.it

About the author

Appassionato professionista del settore information technology di cui conosce approfonditamente sia gli aspetti tecnici che organizzativi e di sviluppo. Nel 1992 si avvicina al mondo di Internet ancora agli albori, riservato al mondo universitario. Dal 1993 al 1998 partecipa alla fondazione e gestisce il network di uno dei primi Internet provider a Treviso, nel 1998 venduto al gruppo Dada. Tra il 1998 e 2002, l’esperienza in Everap Spa e poi Umana Spa gli danno la formazione manageriale e tecnica necessaria alla costruzione di un profilo strategico commerciale e di sviluppo organizzativo/aziendale. Nel 2002 entra in GFP, azienda leader nel mondo della comunicazione stampata commerciale dove le proprie competenze ICT sono al servizio di una trasformazione dell’azienda dalla comunicazione tradizionale al mondo digitale. Nel suo percorso professionale, non abbandona la libera professione, che lo porta a spostarsi sempre più dagli aspetti tecnici agli aspetti organizzativi e strategici di un uso corretto e attivo delle tecnologie per lo sviluppo di valore nel business, avendo l’opportunità di girare varie PMI del territorio. Oggi si occupa prevalentemente di progetti di trasformazione digitale portando le sue conoscenze trasversali del mondo digitale al servizio delle strategie di business di aziende che vogliono operare la trasformazione verso un percorso di innovazione e comunicazione costante con il proprio Cliente.

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: